Distribuiti 44 computer agli alunni per la didattica a distanza

Notebook con libri di scuola

«Nessun alunno resti indietro». Questo è lo spirito che ha mosso l’istituto comprensivo a distribuire 44 pc a 27 alunni di Castel Frentano e 17 di Sant’Eusanio, le cui famiglie sono sprovviste di questi mezzi tecnologici. «Con i fondi dati dal ministero, integrati con altri che avevamo in cassa, abbiamo potuto fare richiesta solo per 17 pc ma non sappiamo quando arriveranno» afferma la dirigente Paola Cianciosl, che aggiunge: «Non ci siamo persi d’animo e abbiamo già soddisfatto tutte le richieste, prendendo pc, tablet, notebook, già in dotazione dell’istituto. Distribuiremo anche le “chiavette” per permettere i collegamenti a coloro che non hanno internet a casa. Un plauso va ai docenti e agli alunni, che lavorano con, profitto malgrado quest’emergenza». «Siamo stati autorizzati a questo servizio dalla sala operativa regionale della protezione civile, dalla sezione Abruzzi dell’Ana, e dal Centro operativo comunale» afferma Cesare Cotellessa, capo nucleo protezione civile Ana Castel Frentano, il quale ha distribuito i computer a Castel Frentano insieme a Lino Masslinini, presidente del gruppo alpino “G. Tenaglia”. (m. d. n.)

Rassegna stampa Il Centro

Menu