Emergenza Coronavirus: avviata la consegna dei buoni spesa

Buono spesa

E’ iniziata ieri, in tarda mattinata, la consegna dei primi buoni spesa, rivolti alle famiglie in difficoltà a causa dell’epidemia da Coronavirus, previsti dallo stanziamento governativo sul “soccorso alimentare”. Già dal pomeriggio di ieri, quindi, a Castel Frentano è stata data la possibilità di utilizzare i buoni per l’acquisto di generi alimentari.

I primi beneficiari della misura sono stati tutti contattati telefonicamente dagli uffici comunali, e, in poche ore, sono già stati consegnati “buoni spesa” alla platea dei richiedenti.
L’elenco delle attività commerciali, che accettano i buoni spesa del Comune, è pubblicato sul sito del Comune e allegato in uno stampato consegnato alle famiglie beneficiarie.

“Abbiamo lavorato con grande spirito di squadra, per arrivare a trovare, nel più breve tempo possibile, la soluzione e le modalità per distribuire, a chi ne ha assoluta e reale necessità, i fondi per fare la spesa e garantire quindi i pasti a chi, per i più svariati motivi in questa grave crisi sanitaria, si è trovato senza liquidità nemmeno per mangiare. Con orgoglio possiamo dire di esserci riusciti già prima di Pasqua, garantendo il sostegno previsto già per le festività”, ha detto il sindaco, Gabriele D’Angelo.
“L’obiettivo che ci eravamo dati, era quello di iniziare a consegnare gli aiuti prima di Pasqua, almeno alle fasce più bisognose. Un lavoro importante, che è stato svolto dall’ufficio sociale in maniera seria e con dedizione assoluta, per evadere prima possibile tutte le richieste. E non è stato facile: mail inviate due o tre volte, mancanza di documenti allegati, dati incompleti o riportati male. Errori davanti ai quali gli operatori avrebbero semplicemente potuto cestinare buona parte delle richieste: invece no. Hanno telefonato, spiegato, ribadito.

Si è trattato di un grande sforzo, da parte dei dipendenti dell’Ente e dell’intera Amministrazione Comunale: a tutti loro va il mio sincero ringraziamento che, credo di non sbagliare, sia anche quello di tutti i miei concittadini.
Chiaramente questo è solo il primo step, che rispetta la priorità di chi ha consegnato la domanda e la congruità della stessa, ma proseguiremo con costanza anche nei prossimi giorni per non lasciare indietro nessuno”, continua il Sindaco.
L’Amministrazione Comunale è già al lavoro per individuare nuove soluzioni al fine di estendere, esaurita la prima fase emergenziale di questi giorni, le misure in questione, ad ulteriori fasce della popolazione, in modo da poter rendere ancora più efficace ed inclusiva la misura in oggetto.

“L’Amministrazione è, e sarà sempre, al fianco dei cittadini, utilizzando tutti gli strumenti a disposizione per sostenerli in queste giornate difficili; e voglio anche ringraziare tutti i volontari, le realtà imprenditoriali aderenti e le associazioni che danno il loro contributo, mostrando quanto sia forte la comunità castellina nel momento del bisogno”.

Il Sindaco
Gabriele D’Angelo

Menu