Al via il laboratorio di dialetto con lezioni di Pietro Verratti

Partirà il prossimo 10 febbraio il “laboratorio di lingua dialettale” che coinvolgerà, per un’ora alla settimana, le seconde medie di Castel Frentano. Il progetto è dell’amministrazione comunale e le lezioni saranno tenute, a titolo gratuito, dal professor Pietro Verratti, esperto in materia.

«Questa iniziativa» afferma Nicola Di Biase, assessore alla Cultura, proponente il progetto, «sarà capofila di una serie di attività che avranno come elemento principale il dialetto, una lingua cardine della cultura abruzzese così come il teatro, la poesia e i canti popolari. Il progetto ha l’obiettivo di educare le nuove generazioni e sensibilizzarle per evitare che le nostre tradizioni vadano perse. Ringrazio l’istituto comprensivo per aver accettato la proposta, perché la scuola è il primo luogo dove i ragazzi entrano in contatto con la cultura».

«Mi fa piacere promuovere progetto di questo tipo», afferma il sindaco Gabriele D’Angelo, «perché insegniamo alle nuove generazioni a non dimenticare il passato». Le lezioni consisteranno in esercitazioni di lettura su testi poetici dialettali di autori locali, uso di dizionari in vernacolo, di scrittura nel dialetto frentano.

Rassegna stampa Il Centro

Menu