In centro arriva la sosta col disco orario

Simbolo parcheggio

Cambia il parcheggio in corso Roma e inizio di via Frentana, l’amministrazione comunale cerca di dettare regole certe e dice no alla sosta selvaggia. Il parcheggio a spina di pesce (una dozzina di posti) lato sinistro dopo la farmacia (direzione Guardiagrele) da ieri è a disco orario, 9/13 – 16/20: possibile parcheggiare massimo per 30 minuti e nei soli giorni feriali. Lo stesso orario è applicato anche ai parcheggi di fronte e al di là del forno, e per tutto corso Roma. C’è da ricordare che nell’area parcheggio lato declivio del corso, c’è la possibilità di usufruire, anche qui gratuitamente, di almeno cento posti macchine.

«Come anticipato nelle riunioni di maggioranza e dopo aver ascoltato molti cittadini e alcune attività commerciali, dopo confronto e studio con gli uffici e visto il quadruplicarsi delle sanzioni su quel tratto di strada» affermano il sindaco Gabriele D’Angelo e il vicesindaco e assessore alla viabilità, Mario Verratti, «si è provveduto a installare i cosiddetti “parapedoni con fioriere” sul lato dell’ufficio postale per garantire sicurezza ai passanti, contrastare la sosta “selvaggia” e anche arredare un po’ il nostro centro. Inoltre con i parcheggi a tempo si avrà la possibilità di farli diventare più fruibili e permettere un ricircolo alla sosta». La realizzazione dei parcheggi è costata, pochi anni fa, 120mila euro e il progetto è stato realizzato per risolvere l’annoso problema della mancanza di parcheggi e sosta, dall’altezza dei portici comunali fino ad arrivare a via Frentana, zona sulla quale gravitano diversi esercizi commerciali. «Per quanto riguarda il marciapiede lato edicola e farmacia», affermano i due amministratori comunali, «si è in una fase di studio su quale soluzione adottare».

Rassegna stampa Il Centro

Menu